Archivi categoria: Da Que a L.A. – NHL by dummies

Silenzio, parla Sochi

Ci siamo, finalmente. Oggi migliaia di atleti vestiti in maniera spesso imbarazzante hanno sfilato in quel di Sochi per la cerimonia inaugurale dei Giochi Olimpici invernali 2014, manifestazione tenuta nella democratica nazione russa.

L’ultima volta che si era vista una roba così imbarazzante, si parlava di “battaglia del grano”. – da thestar.com

Ma gli atleti del principale sport di squadra della manifestazione, l’hockey su ghiaccio, per la maggior parte non c’erano.

Infatti gran parte dei giocatori è ancora coinvolta nei vari campionati coi rispettivi club e solo da domenica si cominceranno a fare i bagagli per le due settimane da trascorrere nella Grande Madre Russia.

Per la quinta volta consecutiva anche la NHL fermerà le sue attività per consentire alle nazionali impegnate di schierare la miglior formazione possibile. Almeno in teoria, dato che coi ritmi usuali dell’hockey nordamericano (3 durissime partite ogni settimana) gli infortuni hanno come al solito decimato il parco giocatori.

Continua a leggere Silenzio, parla Sochi

U – GUA – LI !!

Immaginate, dopo mesi e anni di calciomercato, classifiche avulse, coppe, polemiche, tessere del tifoso, curve e scudetti, di prendere un aereo e sorvolare l’Atlantico, forse per una breve vacanza dallo sport nazionale, forse solo per sbirciare di là dallo stagno come vanno le cose, o forse chissà, per trovare un nuovo mondo (senza per forza lasciare il vecchio, tempo a disposizione permettendo).

Se nella nostra esplorazione sportiva ci mantenessimo all’altezza dell’Europa, potremmo atterrare a destra o a sinistra del Niagara, ma in ogni caso ci troveremmo in una terra caratterizzata da una sorta di moderno culto pagano. Da una parte, troveremmo fan esaltati dell’american passtime, il baseball. Dall’altra, rudi appassionati di hockey su ghiaccio.

Non dovendo (ancora) richiedere residenza né da una parte né dall’altra, ci è permesso appassionarci ad entrambi in egual misura, anche se a questo punto verrà da chiedersi quali differenze passino tra i due sport.

Due o tre cosucce, non di più. Tipo

Il campo: l’hockey si gioca su una superficie perfettamente liscia e lucida, che ogni venti minuti di gioco viene meticolosamente pulita e rinnovata da leggendari mezzi chiamati Zamboni.

Everyone loves Zamboni!

Guidarne uno è il sogno di chiunque. Anche il vostro, anche se ancora non lo sapete. Continua a leggere U – GUA – LI !!