Archivi categoria: Hall of Blame

Pablo – La tragica storia di Andrés Escobar

Ogni tanto, di notte, esco a schiarirmi le idee. Passeggio tranquillamente nelle tenebre a pensare. Probabilmente anche Andrés Escobar faceva così, dopo quell’autogol a Usa ’94. Non avrà neanche dormito, nelle notti successive al 22 giugno. Ma a questo ci arriverò, con calma. La nazionale colombiana arriva al mondiale americano piena di speranze, guidata dal capellone Valderrama, da Asprilla, da un giovanissimo Mondragon e governata, nelle retrovie, dal portiere Cordoba e dal difensore Escobar. Continua a leggere Pablo – La tragica storia di Andrés Escobar

Hall of Blame puntata 4 – Robert Enke

L’ultimo uomo è sempre il primo a morire. L’ultimo uomo in questione è il portiere, ruolo difficile, da personalità forti, da caratteri decisi, da fisici statuari. Partiamo dalla fine di questa storia. Il 10 novembre 2009, Robert Enke si toglie la vita, gettandosi sotto un treno. Alla moglie aveva detto che andava ad allenarsi, come tutti i santi giorni. Parcheggia l’auto, scende e si incammina sotto la pioggia, quella pioggia malinconica che, a seconda dei casi, rendi i momenti epici o tragici. Lì, vicino a quel passaggio a livello, è seppellita la figlia, Lara, morta a 2 anni per problemi cardiaci. Non voglio entrare nel merito delle cause del gesto, alla di cui base vi è sicuramente la depressione, ma perdere una figlia, per di più in età giovanissima, affosserebbe anche il più forte degli uomini.  Continua a leggere Hall of Blame puntata 4 – Robert Enke

Hall of Blame Puntata 3 – Andreas Brehme

‘Per me si va ne la città dolente,                                                                                 per me si va ne l’etterno dolore,                                                                                 per me si va tra la perduta gente.’

Questi sono i versi impressi sulla porta che conduce all’Inferno dantesco. Una oscura discesa negli inferi verso un qualcosa di non definito. E’ una metafora, ma per qualcuno rappresenta la dura realtà da affrontare giorno per giorno. E’ il caso di Andreas Brehme, la cui carriera calcistica potrebbe essere rappresentata da una parabola geometricamente perfetta. Andreas Brehme inizia a calcare i campi di Saarbrücken e Kaiserslautern. Continua a leggere Hall of Blame Puntata 3 – Andreas Brehme

Hall of Blame puntata 2 – Adriano Leite Ribeiro

Quante volte si è parlato dei nuovi Zidane, dei nuovi Ronaldo, dei nuovi Pirlo e via dicendo. La maggior parte di loro cadono nell’anonimato più cupo di serie inferiori. Colui che sto per raccontarVi deve ritenersi fortunato. Fortunato perché ha avuto su di sé le luci della ribalta, perché ha avuto una seconda, una terza, una quarta e via discorrendo chance per riprendersi. Le ha bruciate tutte. Sto parlando di Adriano Leite Ribeiro, il fu Imperatore di Milano. Si affaccia al calcio professionistico in Brasile, nel Flamengo ed è subito decisivo: 12 reti in 46 partite. A 18 anni. Continua a leggere Hall of Blame puntata 2 – Adriano Leite Ribeiro

Hall of Blame puntata 1 – Paul Gascoigne

E’ domenica, ci dovrebbe essere campionato ma questa pausa per le Nazionali blocca tutto. Dalla curva si sente un sonorosissimo “che palle”. In verità dovrei studiare, ma la sveglia di buon’ora mi ha prosciugato delle mie residue energie dopo una lunga settimana. Allora illuminazione. Nel mondo dello sport, ma soprattutto del pallone ci sono stati personaggi che si sono contraddistinti in campo e, sottolineo, fuori. Oggi voglio raccontarvi di uno dei più famosi, forse il più pazzo: Paul ‘Gazza’ Gascoigne’. Così geniale in campo, così sregolato fuori. Guardando quest’inglesotto potrebbe sembrare tutto tranne che un calciatore. Paffuto e tozzo, con un po’ di pancetta dovuta al distillato di luppolo. Sembra quasi un poliziotto, di quelli dei film, imbranati e stupidi. Ma con i piedi fa quel che vuole. Continua a leggere Hall of Blame puntata 1 – Paul Gascoigne