Alberto e il rumore dei nemici

Alberto è un personaggio di mia fantasia. Non è ispirato a miei conoscenti e non intende ledere all’immagine di nessun lettore.

 

Alberto è un credulone. E’ un credulone nel senso che crede in qualcosa. Di sbagliato, ma pur sempre qualcosa.

Alberto è cresciuto al Sud, con la cucina della nonna, ma ora compra alimenti senza olio di palma. Povera nonna, pace all’anima sua.

Alberto crede che la colpa della crisi sia degli zingari e degli immigrati, ma se ti fai fregare il lavoro da uno che arriva da un altro Paese, con una cultura diversa, senza una preparazione e senza conoscere la lingua, forse il problema sei tu.

Alberto crede ai complotti politici, sociali e, soprattutto, calcistici. Alberto non si capacita che una squadra dalle tinte bianconere vinca praticamente sempre e con distacchi siderali ma la colpa è dell’arbitro, del sistema che non vuol far vincere gli altri.

Alberto legge il Corriere dello Sport, convinto che il Napoli dia del tu al Barça ma poi perde in casa con il Besiktas.

Alberto deride un monumento del calcio italiano come Buffon apostrofandolo come finito ma poi dà la colpa al pallone per l’autogol di Handanovic.

Alberto sfotte con fino al confine ma lui non vede una partita europea da disparati anni, se non fosse per le tournée estive nel continente americano.

Alberto voleva mettere la chiesa al centro del villaggio ma la domenica preferisce andare allo stadio anziché a messa.

Alberto ogni maledetta domenica ha qualcosa da dire: fuorigioco netto, rigore regalato, non ve li espellono mai ma finisce ogni campionato a -30.

Alberto fa parte del rumore dei nemici. Di quelli che ti fanno il funerale una settimana prima e poi alla funzione funebre trovano la bara vuota, con il presunto morto al bar a bere uno spritz accompagnato da arachidi e tartine.

a005-variant525x310
fonte: juventus.com

Infine, Alberto ha votato PD ma non per gli 80€.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...