Optì Poba: da fenomeno invisibile a squadra di integrazione.

Estate 2014: post Mondiali in Brasile. Anzi, post-Mondiali fallimentari in Brasile. Federcalcio e Nazionale sono nel caos: il Presidente Abete ed il CT Prandelli si dimettono dopo la figuraccia carioca fatta dagli Azzurri. I candidati per la poltrona di Presidente sono due: Albertini e Tavecchio. Il primo con l’appoggio delle due grandi del calcio italiano, l’altro con il resto della Serie A. Il dott. Tavecchio fa di tutto per non essere eletto. Infatti effettua una uscita poco felice: parlando dell’integrazione nel calcio degli extracomunitari, fa un diretto paragone con la Premier, dove un calciatore, prima di venire tesserato, viene controllato nella sua professionalità. Mentre in Italia, sempre secondo il dott. Tavecchio, il primo che passa, Optì Poba per la precisione, che prima mangiava le banane, ora invece fa il titolare nella Lazio. Bene, in qualsiasi altro paese civile, sarebbero bastate queste dichiarazioni a far cadere la propria candidatura. Oggi, il dott. Tavecchio è presidente della FIGC. Ad ottobre, lontano dalle luci della ribalta, e precisamente in Basilicata, Francesco Giuzio sta frequentando un corso da allenatore UEFA B, in una struttura alberghiera che ospita 128 immigrati in attesa di permesso di soggiorno. L’addizione calcio+ragazzi è presto fatta. Con l’aiuto di alcuni amici e del Capitano (rigorosamente maiuscolo) del Potenza Giuseppe Lolaico nasce così l’ASD Optì Poba, squadra formata interamente da ragazzi extracomunitari che vuole essere esempio di integrazione. La squadra, per il momento, è intenzionata a disputare un campionato amatoriale di calcio ad 11, ma l’idea di formare una polisportiva vera e propria per andare incontro alle inclinazioni sportive di ogni ragazzo non è stata abbandonata. Anzi, è viva più che mai. I Lucani, ma soprattutto chi ama lo sport, sono orgogliosi di voi. Rall’ mi fra.

(fonte: pagina fb di ASD Optì Poba)
(fonte: pagina fb di ASD Optì Poba)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...