C5 – Playoff: Lazio, Asti e Lupi avanti. Pari nel derby

playoffseriea1Il primo quarto di finale di questa serie A di calcio a 5 premia la Lazio, squadra che ha guadagnato 18 dei suoi 24 punti tra le mura amiche. I biancocelesti riescono a portare a casa gara-1 con un secondo tempo scintillante, in cui rimontano il gol iniziale del Kaos (Jeffe): decisivi il sigillo di Ruben e le parate di Molitierno. Gli aquilotti, non contenti, raddoppiano grazie ad un’azione impostata dal portiere di movimento e alla sfortunata autorete di Tuli e sfruttano al massimo il flying goalkeeper schierato da Capurso con il tiro di Hector. Il 3-1 sveglia gli emiliani che rientrano in partita con l’autogol di Salas, bravo a rifarsi siglando il 4-2 finale. Agli aquilotti basta un pareggio in Emilia per raggiungere le semifinali, mentre il Kaos è costretto a vincere sfruttando il fattore campo.

Il fattore campo non basta al Pescara, protagonista di un derby altalenante con l’Acqua&Sapone. I precedenti non sono dei migliori per i delfini (2 sconfitte) e il vantaggio di Cuzzolino non lascia presagire una serata diversa. Ma i ragazzi di Patriarca hanno un Canabarro in più rispetto alla regular season ed è proprio il laterale a firmare il pareggio prima del nuovo vantaggio ospite con Caetano. L’1-2 non scoraggia i padroni di casa, che ribaltano la situazione in 2 minuti con Mauricio e Leggiero, ma a 5 dalla fine i troppi falli mandano Cuzzolino sul dischetto dei 10 metri: 3-3 e tutto rimandato a gara-2.

Gara-2 probabilmente in discesa per l’Asti, vittoriosa 1-3 sul campo del Martina e a cui è sufficiente un pareggio in casa per qualificarsi alla prossima fase. La partita della capolista parte in salita a causa della rete di Bocao, ma il vantaggio dura solo 40 secondi, quelli che bastano a Patias per l’1-1. A metà del primo tempo Marquinho porta avanti i piemontesi e il vantaggio minimo regge fino ai minuti finali della ripresa, quando Vampeta scappa sulla sinistra e serve al centro per il sinistro perfetto di Cavinato. Gli ospiti schierano anche il portiere di movimento per giocare con il cronometro, ma rischiano il 2-3 con il palo di Manfroi. Kiko Bernardi, allora, riprende posto tra i pali, ma il  suo rientro non è felice: Paulinho sfrutta un suo errore e accorcia le distanze. Il sigillo del capocannoniere non basta ai padroni di casa e Cavinato chiude il match con il 2-4 proprio sulla sirena.

La vincente della serie tra Asti e Martina affronterà quella tra Luparense e Real Rieti, con i veneti decisamente favoriti, visto l’1-3 inflitto ai laziali in gara-1. Ad aprire le danze ci pensa Rescia dopo neanche 10 secondi e Putano mantiene in gara i suoi in più occasioni. Nella ripresa gli ospiti ribaltano il risultato con Honorio e Merlim, ma è sempre l’estremo difensore veneto a meritare la palma di migliore in campo. I Lupi colpiscono 3 pali tra primo e secondo tempo, mentre dall’altra parte Putano disinnesca un tiro libero a soli due minuti dalla fine, prima che Canal fissi il risultato mentre suona la sirena.

Nell’andata dei playout, facile vittoria del Napoli in casa della Marca degli under: 1-7 il finale e permanenza in A ipotecata.

Il programma di gara-2:

Acqua&Sapone-Pescara: ore 20.00, mercoledì 7 maggio
Kaos Futsal-Lazio: ore 20.00, mercoledì 7 maggio
Asti-LC Solito Martina: ore 20.00, giovedì 8 maggio
Luparense-Real Rieti: ore 21.00, giovedì 8 maggio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...