Serie B: il riepilogo semiserio della 14^ giornata

Serie B 2013-2014

Padova-Brescia 0-0: sugli spalti si contano 15,637 annoiati, mentre i 22 in campo danno l’impressione di tirare avanti aspettando di far serata in discoteca. La FIFA dovrebbe predisporre dei rimborsi (ai tifosi) anche per scempi di questo genere.

Reggina-Palermo 0-2: terza vittoria consecutiva per il Palermo, che balza (finalmente) in testa alla classifica. Se continua così, forse Iachini non dovrà più preoccuparsi fino a maggio. La Reggina, dopo l’exploit contro il Padova, rientra in carreggiata e contribuisce alla depressione dei propri tifosi rimanendo ancorata in fondo alla classifica.

Modena-Carpi 2-3: non conta che sia Boca-River, Milan-Inter, Real-Atletico o United-City, un derby è pur sempre un derby! Man of the match è Sgrigna, eterno talento di scuola Inter che, a 33 anni e dopo un’intera carriera sulla soglia dell’ignoranza (tanta C e B), ha trovato la sua dimensione definitiva. I canarini pagano invece la scarsa vena di Babacar, che si conferma comunque capocannoniere grazie al rigore (inutile) segnato all’89esimo.

Cesena-Cittadella 2-2: il pareggio è inutile come un cross di Abate, ma la partita è comunque combattuta. Il Cittadella va in vantaggio, viene rimontato e, infine, agguanta il pareggio a 5 minuti dal termine, confermandosi tra le squadre più fortunate, o irriducibili che dir si voglia.

Empoli-Lanciano 3-0: dopo un avvio inarrestabile, il Lanciano sta attraversando un breve periodo di crisi, con appena 2 punti nelle ultime 3 gare. Nonostante tutto, rimane ad 1 punto dalla vetta; sono primi invece i toscani, grazie alle reti degli immortali Maccarone e Tavano (che potrebbero puntare ad un posto in Nazionale molto più di Giovinco e Osvaldo).

Latina-Bari 1-0: 11 punti negli ultimi 5 turni, e il Latina continua a veleggiare (sognavo di scrivere “veleggiare” da anni) nella parte sinistra della classifica. Il gol vittoria è opera dell’ex Ghezzal, arrivato in estate proprio dai biancorossi: ha evitato di esultare per non scandalizzare i tifosi pugliesi, che non erano abituati a certe sue gesta.

Pescara-Ternana 2-1: altri 3 punti per la squadra di Pasquale Marino, che è riuscito ad invertire il trend di 897 gol subiti in media a stagione. Gli abbruzzesi finora ne hanno subiti appena 19, ma ne hanno segnati solo 21, perciò si trovano nel limbo di metà classifica. La Ternana rimane ancorata alla zona playout, talmente nota e familiare che non si fidano ad uscirne per scoprire cosa ci sia al di sopra del 15° posto.

Siena-Spezia 2-0: con due reti nel finale il Siena riesce a vincere una partita che, fino a quel momento, era in pareggio in tutto e per tutto: a fine primo tempo entrambe le squadra erano già in 10, con una doppia ammonizione a testa. I liguri, nonostante il rendimento altalenante come le visite di Doni alla SNAI, permangono in zona playoff.

Trapani-Novara 2-1: il Trapani torna alla vittoria e ingloba un po’ di ossigeno, il Novara continua ad annaspare tra retrocessione e playout. Unici aspetti degni di nota: per i piemontesi ha segnato ancora l’eterno Rubino (non solo i diamanti sono per sempre), mentre il gol del pareggio siciliano è stato siglato da Mancosu, cagliaritano di Bolzano Nord.

Varese-Crotone 2-0: la doppietta di Pavoletti fa volare il ragazzo in testa alla classifica cannonieri (sono 9 finora). Il Crotone rimane saldo a 23 punti in zona playoff, e la sconfitta si può giustificare con l’escursione termica registrata tra le temperature calabresi e quelle dell’Alta Lombardia.

Avellino-Juve Stabia 2-1: i 3 punti permettono all’Avellino di scavalcare il Lanciano e affiancare la coppia in testa alla classifica. A Castellammare, invece, la situazione è pari ad una giornata qualunque in centro a Baghdad: oltre alla sconfitta, si sono ritrovati pure in 10, e i giocatori iniziano a pensare ad un modo alternativo per sbarcare il lunario nei prossimi 6-7 mesi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...