Pagelle semiserie: Inter-Chievo 3-1

Handanovic 6 L’attacco clivense è più innocuo di una forbice con le punte arrotondate, tuttavia paga un errore della difesa e si fa infilare da due passi.

Zanetti 6,5 Il terzino è l’unico vero ruolo che può e deve coprire, vista la mancanza di alternativa (Jonathan non è un calciatore, caso chiuso).

Ranocchia 7 In difesa non deve soffrire, rimbalza gli avversari come fossero statue di gomma-piuma. Sale in cielo a incornare la palla del 2-1, poi abbraccio da Libro Cuore con Stankovic.

Juan Jesus 6,5 Acquisisce sempre più sicurezza ad ogni partita. Un diamante da sgrezzare ancora del tutto.

Nagatomo 6,5 Terzino sinistro nasce, terzino sinistro deve rimanere. Dialoga in maniera superba con Cassano-san, contribuendo ad allargare il gioco e velocizzare la manovra. Rischia pure di segnare su assist di Alvarez, e non so quale dei due eventi sia più bizzarro.

Gargano 6,5 Dr. Jekyll e Mr. Hyde. Corre per due, fors’anche tre, e disegna una punizione che si stampa sul palo: roba da causare infarto, esplosione della cornea e orgasmo (non necessariamente in quest’ordine). L’unico errore che commette è in occasione del momentaneo pareggio del Chievo, quando si dimentica di seguire Rigoni a centro area.

Cambiasso 7 Se siete appassionati di NBA, la sua abilità di leggere il gioco in anticipo vi ricorderà sicuramente Larry The Legend Bird. Su inserimento in area (specialità della casa) rischia il gol di destro.

Kuzmanovic 6,5 Perde qualche pallone di troppo a centrocampo, ma i suoi passaggi (lunghi o corti, it doesn’t matter) sono sempre precisi. Moratti paghi l’IVA sul valore aggiunto a centrocampo.

Cassano 7 Grazie a Babbo Natale Puggioni riceve in regalo un gol, per il resto disegna calcio trovandosi alla perfezione con i compagni di reparto e l’inseparabile Nagatomo.

Milito 6,5 Torna al centro dell’attacco, e la differenza si vede: pochi sanno giocar di sponda e far salire la squadra come lui. Trova un meritato gol che chiude la partita.

Palacio 5,5 Si sbatte, corre, ma sbaglia due occasioni semi-perfette davanti alla porta.

Alvarez sv Qualcuno lo aiuti a sputare fuori il freno a mano ingoiato due anni fa.

Stankovic sv L’accoglienza che San Siro gli dedica all’esordio stagionale è da batticuore.

Schelotto sv Entrando in campo spezza il tandem dei panchinari più brutti d’Italia, abbandonando Pereira.

Stramaccioni 6,5 Difesa a 4 e Milito, 3 gol e gioco più brillante. Due indizi fanno una prova, diceva qualcuno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...